TRIATHLON

Il triathlon è uno sport multidisciplinare individuale ed è una specialità olimpica. È articolato su tre prove che si svolgono senza soluzione di continuità e sono - sia pure basate su diverse distanze a seconda della categoria - comuni a tutti gli atleti: in linea generale si può dire che il triathlon è la sequenza delle discipline del nuoto, del ciclismo e della corsa

 

 

Domani nella finale del circuito i migliori atleti sulla distanza Sprint

Il grande triathlon sbarca a Cagliari con la Finale della seconda edizione del Grand Prix Triathlon Italia, dopo le tappe di Rimini del 23 maggio e di Segrate del 27 giungo.

L’ultima prova del circuito internazionale promosso dalla FITRI, che vedrà in gara i migliori atleti italiani della distanza Sprint, si disputerà domani, domenica 11 ottobre, con inizio alle ore 11,00 per la gara femminile e alle ore 12,30 per quella maschile. In palio i titoli di società e quelli assoluti individuali.

Ad ospitare i 104 Elite, Junior e Youth (63 uomini e 41 donne) sarà la splendida cornice del porticciolo di Su Siccu, dove sarà allestita la zona cambio e nelle cui acque si disputerà la frazione dei 750m di nuoto su giro unico; la frazione dei 20km di bici si svilupperà sul panoramico e impegnativo colle di Monte Urpinu, su un circuito multilap di 4 giri, più trasferimento; infine, i 5 km di corsa concluderanno la gara con un percorso pianeggiante multilap di 3 giri, sul nuovo lungomare che conduce al molo Ichnusa.

Una gara che rappresenta anche il banco di prova per un obiettivo più prestigioso: l’assegnazione di una prova del circuito di Coppa del Mondo 2016, una delle più importanti competizioni mondiali della specialità, che si disputerebbe per la prima volta in Italia.  

Alla Finale cagliaritana del Grand Prix prenderanno parte atleti di spessore assoluto: oltre a quasi tutti gli azzurri Elite, saranno presenti numerosi Junior e Youth delle squadre nazionali e alcuni stranieri ingaggiati dalle società sportive italiane per favorire una maggiore competitività anche in casa.

Al via nella gara maschile ci saranno il neo Campione Italiano su distanza Sprint per la quarta volta e ‘capitano’ azzurro Alessandro Fabian (C.S. Carabinieri), il portacolori delle Fiamme Azzurre e nazionale ‘doc’ Davide Uccellari e il suo compagno di squadra Delian Stateff, appena reduce dal bronzo tricolore.

Per la prova femminile, prima fra tutte ad ‘onorare’ la gara l’azzurra delle Fiamme Oro Annamaria Mazzetti, che si presenta a Cagliari dopo la vittoria del titolo italiano Sprint della scorsa settimana e a conclusione di una brillante stagione agonistica internazionale (seconda nella tappa del Grand Prix di Segrate). A puntare nuovamente al podio del Grand Prix, anche la Junior Angelica Olmo (Pianeta Acqua), bronzo tricolore Sprint a Riccione, ma anche terza al traguardo a Segrate.

Tra gli stranieri ‘ingaggiati’ e schierati dalle società sportive, il ceco Premysl Svarc (TD Rimini), vincitore della tappa di Segrate, i due fratelli Shaw (uno con passaporto britannico e l’altro con passaporto francese) in gara per la Peperoncino; di nuovo tra i partenti del circuito per la società 707, anche l’ungherese Tamas Toth, 3° a Segrate e 5° a Rimini. Tra le donne straniere iscritte alla Finale e già presenti sul podio nelle altre gare del Grand Prix, Mateja Simic (Slo), vincitrice della prima tappa di Rimini e in gara per la DDS e la magiara Zita Horvath (TD Rimini), 2^ a Rimini e 8^ a Segrate.

Otto i sardi in gara: con l’intramontabile Fabrizio Baralla ci saranno, per il Tri Team Sassari, Alessandro Jeraci e la giovanissima Paola Sanna; il promettente Emanuele Aru, Fabio Frau, Matteo Collu e Francesca Sedda gareggeranno invece in rappresentanza della Villacidro Triathlon. In gara, ma con i colori della Canottieri Napoli, anche la sassarese, ex Tri Team Sassari, Alice Capone.

Superfavorite per la vittoria di Società sono le stesse vincitrici della prima edizione del Grand Prix: la Minerva Roma, che nella graduatoria provvisoria primeggia su Peperoncino e DDS in campo maschile, e la TD Rimini in quello femminile, al momento prima su DDS e Cremona Stradivari.

A conclusione della Finale di Cagliari sarà assegnato anche il premio Emilio Di Toro, dedicato al presidente federale prematuramente scomparso nel 2009. Per la conquista del riconoscimento individuale - rivolto ai migliori atleti del circuito con il maggior numero di punti totalizzati nelle 3 tappe - risulta al momento al primo posto il magiaro Tamas Toth, seguito da Dario Chitti e da Gianluca Pozzatti; tra le donne, prima è la Junior Angelica Olmo,  seguita da Sara Papais e Zita Horvath.

  

Questo articolo è stato offerto in collaborazione con

Facebook  Twitter  Youtube

CALCOLO RITMO CORSA

Inserire due variabili su tre per calcolare la terza (tempo, distanza o ritmo).

Tempo: ::

Distanza:

Ritmo: ::