CORSA

La corsa rappresenta una disciplina molto praticata sia a livello agonistico che amatoriale. Anche se può sembrare un sport a bassa valenza tecnica, visto che è il mezzo più naturale che utilizza l’uomo per spostarsi sulla terra ferma, è bene puntualizzare che esistono dei parametri per avere uno stile di corsa con un buon rendimento.

 

 

I sardi del Trail si misurano con le Sky Race

Pubblichiamo il resoconto dell'amico Stefano Gervasoni sulla Royal Ultra Sky Marathon che si è svolta domenica 2 agosto sul Parco del Gran Pradiso.

“Ci sono i trail e poi ci sono le Sky Race!” 

La differenza sostanziale è che una Sky è una corsa in ambiente montano che si svolge per buona parte sopra i 2000 m di quota.
Cinque atleti sardi sono stati nel parco del Gran Paradiso, sul versante piemontese, per disputare la Royal Ultra Sky Marathon, corsa lungo i sentieri di caccia estiva dei Savoia. Quattro gli atleti che si sono battuti nella lunghezza regina di questa competizione: Teodoro Antonello Mura, Paola Addari, Konstanze Hahn e Stefano Gervasoni (gli ultimi 2 sardi di adozione). hanno corso la Royal Sky Race di 52 km e 4000m di dislivello positivo.
Il terreno molto impegnativo di questa competizione vedeva alla partenza 153 atleti per la Royal (26 saranno i rititrati) e 121 (10 ritiri) per la distanza più corta della Roc Sky Race.
Il percorso della Royal prevede il superamento di 3 colli alpini tra i 2900 e i 3000 metri e altri 2 sopra i 2500, la partenza a quota 1900m dalla diga del Teleccio e l'arrivo al lago, sempre artificiale, di Ceresole Reale a 1600m, scarsa quest'anno la presenza di neve che in alcuni tratti avrebbe agevolato il superamento dei grossi massi nelle discese più impegnative dai colli, panorami mozzafiato del versante sud del gruppo del Gran Paradiso e tanta gente che in una bella domenica di sole incitava i concorrenti lungo i sentieri e durante la fatica; questi alcuni degli ingredienti principali...
I vincitori di questa Sky Race portano nomi di tutto rispetto! Primo al traguardo in 6h33' l'atleta Fulvio Dapit e in 7h04' Raffaella Miravalle (5° assoluta).
Hanno raggiunto il traguardo tutti gli atleti sardi iscritti alla Royal: Stefano Gervasoni in 8h27' (13° assoluto), Konstanze Hahn in 9h57' (47° assoluta e 4° femminile), Teodoro Mura in 10h03' (51° assoluto) e Paola Addari in 10h56' (78° assoluta e 12° femminile).
Non sarà possibile ospitare in Sardegna competizioni iscritte al calendario delle Sky Race per ovvi motivi geografici, ma stanno crescendo le iniziative di trail che promuovono parti del nostro territorio con vocazione alla corsa outdoor; tanti atleti isolani insieme ad atleti nazionali e internazionali hanno già potuto godere della bellezza della nostra isola e della varietà di paesaggi e territori! Questi sono da tutti riconosciute come le perle che la nostra isola può offrire e quindi perchè tenerle nascoste?
Buon trail a tutti!

Questo articolo è stato offerto in collaborazione con

Facebook  Twitter  Youtube

CALCOLO RITMO CORSA

Inserire due variabili su tre per calcolare la terza (tempo, distanza o ritmo).

Tempo: ::

Distanza:

Ritmo: ::