CICLISMO

Il ciclismo è definito uno sport di resistenza ma secondo gli obiettivi di chi lo pratica può avere le caratteristiche di una pedalata tranquilla o di un vero e proprio allenamento per aumentare la performance atletica. Questa sezione si occupa principalmente degli aspetti tecnici di allenameneto.

 

 

Fabio Aru è pronto per la Vuelta 2015

La Sardegna può essere orgogliosa per il suo Fabio Aru che nel giro di appena tre stagioni è riuscito a prendersi la scena del ciclismo italiano grazie alle sue imprese ed ai risultati ottenuti.

Nel 2013, al suo primo anno da professionista, ha partecipato al Giro d’Italia da gregario risultando decisivo nella conquista della maglia rosa da parte del capitano Vincenzo Nibali. L’anno successivo, ancora una volta da gregario, ma di  Scarponi, è riuscito addirittura a chiudere la rassegna al terzo in classifica generale. La vera svolta, arriva, però, al Giro d’Italia 2015 quando riesce a conquistare le pagine di tutti i giornali sportivi grazie ai suoi due trionfi nella diciannovesima e ventesima tappa che gli permettono di chiudere la kermesse addirittura al secondo posto. Per la legge dei grandi numeri, dopo un terzo ed un secondo posto il prossimo anno dovrebbe essere quello in cui si laureerà vincitore del Giro d’Italia. Scaramanzia a parte, ovviamente.

E’ stata un’ascesa incredibile quella di Fabio Aru che gli ha permesso di poter ambire a ricoprire il ruolo di capitano della Astana nella Vuelta 2015. Ancora la certezza non c’è, bisognerà vedere che cosa deciderà di fare soprattutto Vincenzo Nibali dopo un Tour de France non certo entusiasmante. L’Astana è stata costruita per conquistare vittorie a ripetizione ed ora che manca soltanto un grande giro le pressioni sono alle stelle. Gli appassionati sono già pronti per piazzare le proprie scommesse ciclismo su Paddy Power per la prossima Vuelta. I nomi dei candidati più accreditati alla vittoria finale sono sempre gli stessi e da parte nostra un occhio va a Fabio Aru che si è allenato molto proprio per questo appuntamento saltando il Tour de France. E’ giunta forse l’ora di una grande vittoria, da parte nostra soltanto un grande augurio che presto possa riuscirci. 

Che sia Aru o Vincenzo Nibali il capitano dell’Astana nel giro di Spagna poco importa. A questi due ragazzi che arrivano da Sardegna e Sicilia va il plauso di tutto il movimento ciclistico italiano. E’ grazie a loro se oggi tanti giovani hanno deciso di avvicinarsi a questo fantastico sport. Ai più grandi, ma neanche troppo, un’entusiasmo del genere ricorderà i tempi delle imprese del compianto Marco Pantani. 

Questo articolo è stato offerto in collaborazione con

Facebook  Twitter  Youtube

CALCOLO RITMO CORSA

Inserire due variabili su tre per calcolare la terza (tempo, distanza o ritmo).

Tempo: ::

Distanza:

Ritmo: ::