TRIATHLON

Il triathlon è uno sport multidisciplinare individuale ed è una specialità olimpica. È articolato su tre prove che si svolgono senza soluzione di continuità e sono - sia pure basate su diverse distanze a seconda della categoria - comuni a tutti gli atleti: in linea generale si può dire che il triathlon è la sequenza delle discipline del nuoto, del ciclismo e della corsa

 

 

Finisher sardi a Roth

Diversi sardi hanno partecipato domenica 12 luglio al Datev Challenge Roth confrontandosi con tantissimi atleti provenienti da tutto il mondo.

 

Alleghiamo il resoconto di gara del nostro amico Damiano

"Roth 12th Luglio ore 6:30 ...  

sarà l'ennesimo suono della famosa sirena a dare il via alla nuova impresa su distanza ironman per i nostri carissimi sardi e uno tra loro, Mauro Satta, non provava quell'ebrezza da 4 anni, costretto a star lontano dalle gare per via di un brutto infortunio che lo inseguiva ormai da troppo tempo.
Ottima impresa per tutti i sardi, portare a termine una gara lunga e caldissima iniziata alle 6:30 e conclusa dopo almeno 10 ore.

Alla T1 Mauro Satta era in vantaggio di ben 4' dai secondi sardi, Fabio Argiolas e Marco Isola del T.P. Team e Davide Ecca della Villacidro Triatlhon ... Mauro conclude la frazione nuoto in 1h01'. Subito dietro Carlo Spanu della Fuel Triathlon che conclude il nuoto in 1h07'.

Una volta saliti tutti in sella i distacchi si allungano e Mauro, con un ottima frazione di bici chiusa in 5h25', riesce a tenere a distanza Argiolas e Isola sempre a circa 10', mentre Davide e Carlo perdevano un pò di distacco portandosi a circa 30'.

E' stato emozionante seguirli anche dal Web-Live mentre le piccole bici-gps di Isola e Argiolas, sembravano sfiorarsi o addirittura darsi il ''cambio''!

Alla T2 lo start-run di Mauro ha ancora un vantaggio di circa 10' dall'ormai diretto "rivale" Fabio, il quale lo supera tra il 22° e il 23° km della maratona, sulla quale Fabio prenderà poi il largo ritirando il suo meritatissimo finisher in 10h44', primo tra i sardi, mentre Mauro taglia il traguardo 11' dopo in 10h55'. Dietro, Davide, con una buona frazione di corsa, raggiunge Marco, che nel frattempo era stato colpito da malore, e superandolo, chiude la maratona in 4h03' e terzo tra i sardi in 11h21', mentre Marco 14' dopo in 11h37'. Infine Carlo, probabilmente per un malore o problema crolla sulla maratona, ma conclude ugualmente la sua impresa in 13h30'. Purtroppo per gli altri due sardi in gara Andrea Mentasti e Lorenzo Pisani del Forte Village Sport Accademy non sono riuscito a recuperare i tempi, ma appena verranno pubblicati vi aggiorneremo.

Per quanto riguarda invece gli "alieni" che hanno vinto la gara, tra gli uomini Nils Frommhold (GER) in sole 7h51'28'' e tra le donne Yvonne Van Vlerken (NED) in 8h50'53''.

Concludo facendo i complimenti a Mauro per la costanza e la forza di volontà che gli hanno permesso di portare a casa un ottimo risultato dopo diversi anni di duro lavoro e un grandissimo complimento a tutti i finisher di questo splendido Challenge ... FORTISSIMI!"


Damiano Caredda

 

Tra i sardi che hanno partecipato alla gara:
Fabio Argiolas, T.P. Team, 10h44' (1:05 - 5:31 - 4:02)
Mauro Satta, No Limits Sport, 10h55' (1:01 - 5:25 - 4:23)
Davide Ecca, Villacidro Triathlon, 11h21' (1:05 - 6:07 - 4:03)
Marco Isola, T.P. Team, 11h37' (1:05 - 5:37 - 4:47)
Carlo Spanu, FUEL Triathlon, 13h30' (1:07 - 5:56 - 6:18)
Lorenzo Pisani, Forte Village Sport Accademy (tempo non raccolto)
Andrea Mentasti, Forte Village Sport Accademy (tempo non raccolto)

 

Questo articolo è stato offerto in collaborazione con

Facebook  Twitter  Youtube

CALCOLO RITMO CORSA

Inserire due variabili su tre per calcolare la terza (tempo, distanza o ritmo).

Tempo: ::

Distanza:

Ritmo: ::