TRIATHLON

Il triathlon è uno sport multidisciplinare individuale ed è una specialità olimpica. È articolato su tre prove che si svolgono senza soluzione di continuità e sono - sia pure basate su diverse distanze a seconda della categoria - comuni a tutti gli atleti: in linea generale si può dire che il triathlon è la sequenza delle discipline del nuoto, del ciclismo e della corsa

 

 

Triathlon Forte Village: che successo!!!

Si è svolta domenica la prima edizione del Triathlon del Forte Village, manifestazione che ha visto l'organizzazione di due diverse gare di triathlon rispettivamente sulle distanze Sprint e Medio

In una location unica, da proporre al tutto il mondo del triathlon e non, l'organizzazione non si è fatta di certo intimorire proponendo un prodotto di qualità eccellente, su tutti gli aspetti; volontari, protezione civile, staff, forze dell'ordine hanno presidiato il percorso in ogni angolo garantendo la sicurezza assoluta dello stesso.

Veniamo al lato tecnico: 

  • Triathlon Medio

Alle 8.00 precise è partita la gara sulla distanza 1900 m di nuoto, 86 km di bici e 21 km di corsa. Al via più di 150 partenti con nomi illustri della specialità e tutti gli specialisti regionali. La prima frazione nonostante le condizioni del mare quasi proibitive, mette subito in chiaro quello che sarà il proseguo della gara, Alessandro Degasperi (CUS Ttrento), pluricampione della specialità esce terzo dall'acqua preceduto solo da due nuotatori "staffettisti" (Coni e Marongiu , cognomi che nel nuoto non hanno bisogno di presentazioni) e seguito da Ivan Risti (DDS Triathlon)

I due proseguiranno da soli e gestiranno la frazione di bici, tanto spettacolare quanto tecnica con gli ultimi 25 km veramente selettivi, con un discreto vantaggio sugli inseguitori uno su tutti Maurizio Carta (T.D. Rimini) uscito attardato dall'acqua.

L'ultima frazione di corsa svoltasi su un tracciato ondulato a tratti sterrato dove il caldo a reso ancora più dura e selettiva la gara ha visto protagonista oltre al vincitore assoluto Degasperi anche la rimonta di Massimiliano Sansone (T.D. Rimini), che strappa il secondo posto assoluto ad un provato Risti, mentre Maurizio Carta giunge quarto seguito da un intramontabile Danilo Palmucci.

In campo femminile invece vittoria annunciata della pluricampionessa Sara Tavecchio (Triathlon Cremona Stradivari) che sin dalla prima frazione di nuoto stacca le sue avversarie, per poi assicurarsi la vittoria con una fortissima frazione di bici. Completano il podio le due compagne di squadra Laura Mazzucco e Silvia Ottaviano (Zona Cambio Triathlon).

Da evidenziare, anche se non professionisti, sono le prestazioni di alcuni atleti sardi che spiccano tra le prime posizioni come l'assoluto e fortissimo Giuseppe Piroddi e il suo compagno di squadra Tiziano Mascia (Triathlonpoint Team) e Luca Sanna (Atlantide) della Nlsport team arrivati tra i primi dieci assoluti dimostrando che il livello del triathlon sardo in questa specialità è notevolmente cresciuto. Tra le donne invece la prima donna sarda, Elisabetta Mosso (Triathlonpoint Team) della Nlsport team, ha conquistato un meritatissimo 5° posto assoluto.

Strepitosa prestazione dei Red Bulls, staffetta vincitrice nella gara team, composta dai fortissimi atleti Riccardo Marongiu, Maurizio Cherchi e Michele Merenda che hanno chiuso l'intera gara in 4.02.43, 10 minuti prima del vincitore Alessandro Degasperi.

  • Triathlon Sprint

La gara sulla distanza sprint è partita alle 9.00 e non ha deluso le aspettative. Competizione ambiziosa, frenetica, frequentata da velocisti puri della triplice, ha visto nella start list la presenza di nomi eccellenti come Manuele Canuto (G.S. FF.OO.), Jonathan Ciavatella (C.S. Esercito), Alberto Casadei (G.S. FF.OO.), ma anche tanti sardi disposti a tutto pur di darsi battaglia.

Si è partiti a tutta con in 750 m di nuoto, con il mare reso agitato dal vento di scirocco di questi ultimi giorni. Partono in testa subito i due "poliziotti" Manuele Canuto e Alberto Casadei che poi a braccetto disputeranno tutta la gara insieme tagliando il traguardo rispettivamente primo e secondo.

Chiude al terzo posto Nicolas Becker. Dietro di loro la compagine dei forti atleti sardi, di cui segnaliamo la prestazione di Aru Emanuele (Villacidro Triathlon), di Stefano Biumi e Nicola Capra (Survival triathlon) della Nlsport team e di Carlo Ennas della Fuel Triathlon.

In campo femminile si è aggiudicata il primo gradino del podio Veronica Signorini (Triathlon Cremona Stradivari), seguita a poco più di un minuto da Elena Casiraghi (DDS) e infine da Alice Capone (Triathlon Team Sassari)

Bravi tutti gli atleti del gruppo Nlsport che numerosi si sono impegnati dignitosamente in tutte due le gare.

Questo articolo è stato offerto in collaborazione con

Facebook  Twitter  Youtube

CALCOLO RITMO CORSA

Inserire due variabili su tre per calcolare la terza (tempo, distanza o ritmo).

Tempo: ::

Distanza:

Ritmo: ::