Alimentazione

Un regime nutrizionale personalizzato si rivela fondamentale per chi pratica attività sportiva innanzitutto per ottimizzare il rendimento fisico e sportivo al fine di mantenere una buona condizione fisica ed elevate prestazioni costanti nel tempo.

Periodicamente verranno pubblicate delle pillole e articoli riguardo l'alimentazione in ambito sportivo, a cura della dott.ssa Simona Mameli, che consigliamo vivamente di seguire a chi pratica dell'attività fisica.

 

 

Pillola sull'alimentazione n° 6

Pubblichiamo la quinta pillola della rubrica Alimentazione a cura della Dott.ssa Simona Mameli.

"In casi rari assumere quantità esagerate di acqua durante la prestazione sportiva può portare ad iponatriemia. Nonostante l'introito idrico giornaliero sia estremamente variabile, la concentrazione sierica del sodio oscilla in un range molto ristretto (135-145 mmol/L), grazie alla straordinaria capacità del rene di diluire o concentrare le urine.

Si parla di iponatriemia propriamente detta quando la concentrazione sierica di sodio scende al di sotto del valore di 135mmol/L.

Il riscontro di iponatriemia può anche accompagnare malattie dismetaboliche (diabete, coma iperglicemico , ecc.). Le manifestazioni cliniche sono aspecifiche, si possono presentare come malessere generalizzato, che può associarsi a cefalea, si possono avere convulsioni e coma"


dott.ssa Simona Mameli

Questo articolo è stato offerto in collaborazione con

Facebook  Twitter  Youtube

CALCOLO RITMO CORSA

Inserire due variabili su tre per calcolare la terza (tempo, distanza o ritmo).

Tempo: ::

Distanza:

Ritmo: ::