NUOTO

Il nuoto che sia praticato a livello agonistico o amatoriale è un’attività ad alta valenza tecnica in quanto occorre, ai fini della propulsione, regolare ed organizzare i movimenti in modo preciso e coordinato. Questa sezione si occupa principalmente degli aspetti tecnici del crawl.

 

 

Per iniziare

Contrariamente al ciclismo ed alla corsa il nuoto non è uno sport per cui si può iniziare in maniera autodidatta. Si ha il bisogno di essere seguiti da un istruttore qualificato in quanto la tecnica e la didattica sono particolarmente difficili da apprendere. Il tutto è anche complicato dal fatto che la motricità in acqua può essere valutata solo da una persona esterna e non autonomamente. Vi elenchiamo i primi passi per iniziare. 

 

  1. Certificato medico
    E' fondamentale fare una visita agonistica da un medico dello sport.
     
  2. Valutazione di sovrappeso
    Spesso e volentieri si inizia a correre in sovrappeso. E' un problema rilevante in quanto l'organismo, in senso più specifico la struttura scheletrica e muscolare viene traumatizzata e sovraccaricata durante la corsa. Il rischio è che dopo poche sedute di allenamento bisogna interrompere a causa di un infortunio. L'atleta quindi deve essere in grado di valutare la propria condizione corporea. Un metodo semplicissimo è il calcolo dell'IMC (Indice Massa Corporea) che da un'idea del proprio stato di forma. Infatti il rapporto tra il peso dell'individuo espresso in Kg e il quadrato dell'altezza, va confrontato con una tabella approvata dall'Organismo Nazionale della Sanità. Ad esempio per una persona alta 1,70 m e di peso 68 kg si avrà: 68 / (1,70 X 1,70) = 23,53.

    Tabella BMI
    in questo caso essendo l'IMC di 23,53 l'atleta non è in sovrappeso. Nel caso di obesità è consigliabile rivolgersi prima a un dietologo prima di intraprendere qualsiasi iniziativa. L'IMC è un protocollo poco indicato per le persone molto muscolate perchè studiato su una fascia di popolazione standard.

  3. L'iscrizione in piscina e l'attrezzatura
    L'iscrizione in piscina è il primo ed unico passo che può fare chi vuole iniziare a praticare il nuoto, l'attrezzatura classica da acquistare sono la cuffietta, occhialini, ciabatte, asciugamano, costume. Esistono altri attrezzi accessori come il pull boy o le palette che in genere si acquistano solo dopo un periodo di adattamento e di pratica.

Nicola Capra istruttore FITRI - Personal trainer ISSA Italia )

Questo articolo è stato offerto in collaborazione con

Facebook  Twitter  Youtube

CALCOLO RITMO CORSA

Inserire due variabili su tre per calcolare la terza (tempo, distanza o ritmo).

Tempo: ::

Distanza:

Ritmo: ::